Inverno: temperature rigide, colori caldi, odori avvolgenti e sapori vellutati.

Un caleidoscopio di sensazioni che toccano le corde di ogni senso… perché l’inverno è “diverso”… è l’intimità di un camino acceso… è il romanticismo delle luci soffuse… è il calore di tessuti preziosi.

Sposarsi in inverno è una scelta che viene dal profondo di un’anima radicata in un equilibrio saldo e di forte personalità. Il matrimonio invernale è semplicemente meraviglioso.

Quando ci accingiamo a progettare e programmare l’evento, gli aspetti da definire sono molteplici, sia di carattere stilistico che organizzativo, e ognuna di queste piattaforme di valutazione implica condizionamenti imposti dalla stagione e dal periodo in cui è contestualizzato l’evento.

Partiamo come sempre dal primo tassello di ogni matrimonio: la mood board. Essa è la rappresentazione visiva e tattile dell’identità di un progetto, è la raccolta di immagini e di colori che rappresentano le fonti di ispirazione di quel progetto.

La mood board di un matrimonio invernale è tendenzialmente di due tipologie: una di forte impatto visivo, i colori prescelti sono quasi sempre quelli della terra con punte di bordeaux per far vibrare le emozioni; l’altra è legata alle tematiche invernali: la neve e il fuoco. Il candore del bianco fa da protagonista e lo scintillio delle candele conferisce all’ambiente un’atmosfera ovattata ed estremamente romantica, spesso aiutata ed impreziosita da elementi oro sia cromatici che materici.

Per quanto concerne la scelta della location, il matrimonio invernale impone una attenta valutazione degli spazi e degli ambienti. È determinante selezionare interni importanti, spaziosi e soprattutto curati negli arredi. Il ventaglio delle possibilità va dal castello imponente al casale toscano, fino a toccare gli estremi di uno chalet di montagna… con tanto di nevicata garantita.

L’intervento del flower designer è ancora più importante del solito, perché la capacità di un professionista del settore garantirà un effetto poetico e suggestivo, raggiungendo una vera e propria poesia di armonie in sintonia con la mise en place e con l’ambiente circostante.

In conclusione, ritengo che le emozioni che si provano in un matrimonio invernale arrivano lentamente… con dolcezza… dall’interno salgono piano piano… ti scaldano il cuore e quando arrivano in superficie il sorriso nasce spontaneo.

CONTATTI

Per avere ulteriori informazioni e verificare la disponibilità in date specifiche, lasciate un messaggio tramite il form sottostante*. In alternativa, potete telefonare al numero 335/5633842.

PRIVACY

1 + 6 =

*Cliccando sul pulsante Invia, si accetta intrinsecamente il trattamento dei propri dati personali come specificato nella seguente informativa.

"Un giorno senza un sorriso
è un giorno perso." (C. Chaplin)